Tipi di contenuti per i Social Media: esempi e idee

2 Commenti »
esempi di contenuti per social media

La creazione dei contenuti per fare business (Content Marketing) è un'attività cruciale nei Social Media.

Esistono molti tipi di contenuti, ognuno dei quali con pro e contro e proprie peculiarità.

In questa pagina elencherò i tipi principali, portando esempi ed idee utili a creare i nostri post per Facebook, Instagram, Twitter, ecc.

Vuoi segnalarmi altre idee o esempi?

I Social Network sono pieni di ottimi contenuti.

Se ti sei imbattuto in un contenuto particolarmente rappresentativo, segnalamelo nei commenti!

Sarò lieto di integrarlo nell’articolo.

Storie (Instragram, Facebook)

Le Storie sono state introdotte dall’applicazione Snapchat; in questa applicazione è possibile condividere con i propri contatti degli Snap (foto o brevi video condivisi con i propri amici che si autodistruggono una volta visualizzati) e le Storie, ossia foto o video visibili, a tutti i contatti, che si autodistruggono dopo 24 ore. Questo format comunicativo è stato poi ripreso da Instragram dove però le Storie hanno fatto letteralmente il boom, e successivamente anche da Facebook.

VANTAGGI

  • Divertenti e creative
  • Più semplice che creare un video, molto più catchy di un video
  • Ottimo supporto allo Storytelling
  • Statistiche interessanti (chi / quanti hanno visualizzato)
  • Nuove opportunità di interazione con i follower

SVANTAGGI

  • Contenuti usa e getta
  • Anche le reazioni sono usa e getta!
  • L’immediatezza può far abbassare la guardia dal punto di vista comunicativo

ESEMPI

Storie vere

Come ci spiega Jonathan Gottshall “l’essere umano è un animale che racconta storie”. E che le legge anche, vorrei aggiungere. Ecco perché nei Social Media si trovano molti utenti che ammaliano con le loro storie più o meno personali. Generalizzando e banalizzando, possiamo ascrivere questo tipo di contenuti nella pratica dello Storytelling, che è appunto “L’arte del raccontare storie impiegata come strategia di comunicazione persuasiva” (Wikipedia)

Alcune volte l’obiettivo della storia è proprio quello di sopperire ad un innato istinto alla narrazione. Ma alcuni utenti più tecnici e smaliziati usano le storie come strumenti di marketing mirati capaci di impostare o cambiare la percezione di un brand nella mente dell’utente o comunicare valori importanti riguardo tale brand (es: se racconto di come ho raggiunto un grande successo in tempi brevi, sto comunicando l’idea di essere una persona efficace, risoluta, pragmatica, veloce).

Le storie sono così importanti che molti Social Network hanno sviluppato delle funzionalità apposite per creare storie  primo fra tutti Snapchat, seguito a ruota da Facebook, Instagram e WhatsApp.

VANTAGGI

  • Evocativo
  • Comunicazione “subliminale”
  • Intellegibile dai motori di ricerca

SVANTAGGI

  • Occorre creatività e talento da scrittore
  • Non tutti gli utenti si fermeranno a leggere
  • Le parole scritte possono essere un’arma a doppio taglio: attenzione a ciò che si scrive!

ESEMPI

Video dal vivo (Streaming Live)

Sempre più social media puntano su video pubblicati in tempo reale: ricordo Hangouts che offriva questa opportunità (live streaming con registrazione), poi tutto ha preso una piega decisamente più social quando Facebook ha lanciato i suoi Live , seguito da Instagram, alla portata veramente di tutti.

Questo tipo di contenuto è così “potente” e innovativo sotto certi aspetti che viene promosso notevolmente nel web (Google stesso non manca mai di offrire un video nei risultati di ricerca ove possibile).

VANTAGGI

  • Contenuto molto “aiutato” e reso visibile dalle piattaforme
  • Impatto sull’utente rilevante
  • Interazione in diretta e quindi engagement

SVANTAGGI

  • Anche il video è in diretta, la sua preparazione può richiedere ore e giorni
  • La diretta è un’arma a doppio taglio che può rivelarsi controproducente per l’azienda

ESEMPI

Citazioni / Aforismi

Le citazioni sono popolari nei social network e ci sono centinaia di siti web pieni di aforismi e citazioni. Questo perché una citazione è breve e potente anche grazie al cosiddetto Effetto Alone in base al quale, se abbiamo un giudizio estremamente positivo verso una sorgente informativa (l’autore della citazione in questo caso), allora tutto ciò che proviene da tale sorgente (la citazione) sarà valutato come autorevole e vero.

Molte aziende “cavalcano” gli aforismi creando delle immagini che riportano la citazione e il logo dell’azienda in sovraimpressione. Con questa tecnica si crea un contenuto potenzialmente virale (ossia piacevolmente condivisibile) che al tempo stesso associa l’aforisma al brand, arricchendo quest’ultimo delle volute sfaccettature caratteriali (esempio: se pubblico una citazione sull’amicizia, il mio brand sarà “amichevole”).

VANTAGGI

  • Brevi e potenti
  • Potenziate dalla fama dell’autore
  • Capaci di trasferire il loro carattere a chi le pubblica

SVANTAGGI

  • Rischio di cadere nella banalità
  • Se nella vita dell’autore citato ci sono delle “ombre”, queste si estenderanno a noi

ESEMPI

Traguardi aziendali

Il Social Media Marketing è famoso per essere un canale dove l’azienda va messa in secondo piano, a favore della voce del pubblico. Ma quando l’azienda raggiunge un traguardo importante non si può non festeggiare. Oltretutto quando si rende pubblico un risultato raggiunto, gli utenti si sentono in dovere di apprezzare con likes e commenti, quanto meno per cortesia.

Alcuni Social Network, come Facebook e LinkedIn, mettono a disposizione dell’utente funzioni apposite per pubblicare Traguardi. A tale proposito voglio segnalarti l’articolo di Stefania Ferrazzi che mostra come alcuni brand (Nestlé, The Ney York Times) abbiano utilizzato tali funzionalità per narrare la loro storia in maniera coinvolgente.

VANTAGGI

  • Riscuotono generalmente molto successo
  • Contenuto relativamente semplice da predisporre
  • Metodo molto social per “comunicare l’azienda”

SVANTAGGI

  • I traguardi si tagliano raramente!
  • Proprio per il punto precedente, non si può esagerare (massimo 3-4 traguardi l’anno)

ESEMPI

Contenuti ricollegati a festività o stagioni

Lo scorrere dell’anno ci riserva periodicamente festività e cambi di stagione: Natale, Capodanno, Festa della Mamma, ecc; ma anche le varie “Giornate Mondiali” ricadono in questa categoria.

Il contenuto può semplicemente annunciare la festività (esempio: “Buon Natale a tutti!”), ma in tale modo si rischia di cadere nella banalità e di confondersi con la massa. In realtà ci si auspica di collegare la festività al brand (esempio: “Qui a <nome-azienda> abbiamo già fatto l’albero di Natale!”).

Un’azienda che sa sfruttare questi momenti è sicuramente Google con i suoi “Doodle”, ossia rivisitazioni tematiche dell’home page del celebre motore di ricerca sulla base dell’argomento del giorno.

VANTAGGI

  • Comunicazione molto neutrale, popolare e positiva
  • Basso rischio di fraintendimento o replica negativa

SVANTAGGI

  • Difficoltà nel ricollegare l’evento al brand: occorre creatività!
  • Si rischia di cadere nel banale

Contenuti ricollegati a temi scottanti (trend topic)

Non passa settimana che non abbia una notizia scottante e molto dibattuta che imperversa in bar, giornali, web. Può essere lo scandalo del momento, l’elezione politica, un avvenimento di portata storica.

Come per le festività anche in questo caso possiamo ricollegarci a queste tematiche per cavalcare l’onda della loro popolarità. Nel fare questo dovremmo chiaramente ricollegarci al nostro brand.

VANTAGGI

  • Si sfrutta una tematica popolare
  • Viene comunicata l’idea che l’azienda è collegata con l’ambiente esterno e prova empatia verso il mondo

SVANTAGGI

  • Serve creatività per ricollegare la tematica al brand
  • Il tema potrebbe essere così inflazionato da annoiare l’utente
  • Si rischia di disperdere l’energia e i valori del brand

ESEMPI

Sondaggi

Il sondaggio è un ottimo contenuto capace di generare facilmente engagement, soprattutto quando si chiede opinione su un tema caldo e dibattuto.

Ma il sondaggio può essere anche usato per chiedere un’opinione ai propri clienti: esistono aziende che hanno community esclusivamente per raccogliere feedback dai loro clienti, all’interno di un contesto social (gli utenti possono generare il contenuto e “reagire” ai contenuti degli altri); un esempio è MyStarbucksIdea dove i clienti di Starbucks possono dare idee all’azienda mentre gli altri utenti possono votare positivamente o negativamente.

Alcuni sondaggi sono dei veri e propri match tra due o più opzioni, che possono essere persone o cose o qualsiasi oggetto suscettibile di una scelta.

VANTAGGI

  • I sondaggi favoriscono l’engagement
  • Si possono raccogliere dati importanti direttamente dagli utenti (c’è chi paga ricerche di mercato per questo!)
  • Il sondaggio può diventare una “valvola di sfogo” attraverso la quale veicolare feedback negativi che altrimenti si trasformerebbero in recensioni o passa parola poco favorevoli.

SVANTAGGI

  • Creare un sondaggio non è così scontato: una formulazione errata potrebbe portare a fraintendimento, frustrazione, fail comunicativi

Quiz, indovinelli, “fill-in-the-blank”

Il cervello umano è strutturato in maniera che quando ci pongono un quesito siamo portati a ragionarci per risolverlo. Avvalendosi di questo meccanismo innato, la pubblicazione di un quiz può essere d’ausilio per ottenere reazioni dagli utenti in maniera anche divertente e stimolante: gli utenti non subiscono il quiz, ma ci giocano!

Il quiz oltretutto si presta molto ad essere ricondiviso soprattutto quando molto divertente ed intrigante; questo lo candida a contenuto potenzialmente virale.

Quando poi la realtà aziendale lo permette (dimensioni, storia, ecc), il quiz potrebbe riguardare l’azienda stessa, diventando veicolo pubblicitario.

VANTAGGI

  • Divertente, genera engagement
  • Facilmente ricondivisibile
  • Può essere incentrato sull’azienda

SVANTAGGI

  • Creare un quiz divertente non è sempre facile
  • Attenzione ad eventuali premi in palio! Si potrebbe profilare il caso di un Concorso a Premio (vedi sotto).

Contest / Concorsi a premi / Giveaway

Un contenuto certamente molto attraente è costituito da lotterie, concorsi e contest di vario tipo: a tutti piace giocare per vincere, soprattutto quando per partecipare non serve chissà quale sforzo.

Purtroppo in Italia sui Concorsi grava una rigida normativa che prevede registrazioni notarili molto costose e sanzioni di decine di migliaia di euro per i trasgressori. Queste norme chiaramente nascono per regolamentare concorsi di grandi aziende che estendono la loro partecipazione su scala nazionale, ma per forza di cose riguardano anche il piccolo contest del ristorante di paese che vorrebbe regalare una cena per due a chi invia la foto più simpatica. Peccato.

Esistono comunque delle situazioni escluse dalla normativa quindi con un po’ di fantasia e un attento controllo da parte di un consulente legale si può sfruttare la viralità di questo tipo di pubblicazioni.

VANTAGGI

  • Grande engagement
  • Eventi sfruttabili in molte maniere (visibilità in giornali e blog, raccolta dati degli utenti, aumento di followers, ecc)

SVANTAGGI

  • Normativa spropositata, soprattutto risptto alle iniziative delle piccole aziende
  • Il concorso deve avere un regolamento strutturato benissimo per non rischiare risentimenti e/o fraintendimenti da parte degli utenti
  • Il premio deve riguardare il brand altrimenti si rischia di attirare cacciatori di concorsi a premi

Notizie / News di settore

Molti settori vengono periodicamente scossi da notizie particolarmente rilevanti. Questi contenuti possono essere ricondivisi per informare l’utente ma anche per comunicare indirettamente che la nostra azienda è aggiornata ed è sempre sul pezzo.

Come passaggio successivo potremmo riscrivere la notizia con una nuova prospettiva e creare così un contenuto importante e di valore.

VANTAGGI

  • Il contenuto viene creato da altri, noi lo ricondividiamo soltanto (a meno che non volessimo riscrivere la notizia)
  • Dimostriamo di essere aggiornati
  • Offriamo un bel servizio e valore all’utente

SVANTAGGI

  • Prima di ricondividere una notizia dobbiamo sempre accertarci che sia vera (fact checking)!
  • Attenzione alla fonte dalla quale prendiamo la notizia, potrebbe essere un brand poco in linea con il nostro audience (esempio: notizia presa da quotidiano schierato politicamente)

ESEMPI

Contenuti che evocano forti emozioni

L’essere umano si commuove davanti a contenuti capaci di toccare corde profonde: l’infanzia, l’amore, la famiglia, il destino della persona e del mondo, gli animali domestici, e qualsiasi cosa che parli al nostro mondo interiore può fare breccia e diventare un contenuto virale.

VANTAGGI

  • Messaggio che si ancora nel profondo
  • Possibilità di successo e viralità elevata
  • L’emozione è un linguaggio universale e popolare

SVANTAGGI

  • Può essere molto difficile ed impegnativo creare un contenuto capace di smuovere l’animo umano
  • Bisogna essere proprio in gamba per ricollegare l’emozione al brand

ESEMPI

Guide / How to / Contenuti informativi

Offrire informazioni è una forma di marketing vera e propria ascrivibile nel mondo dell’inbound marketing. L’approccio dell’Inbound Marketing differisce da quello dell’Outbound Marketing perché quest’ultimo “strilla” la propria offerta commerciale all’utente, senza che egli possa replicare, e spesso lo fa in maniera indistinta a una larga fetta di pubblico che non necessariamente ha bisogno del prodotto in quel momento.

Al contrario, quando offro un’informazione, sto facendo pubblicità (nell’informazione apparirà chiaramente che conosco l’argomento perché offro un servizio in tal senso), rafforzo il mio brand (elargendo informazioni dimostro di saperla lunga) e al tempo stesso offro risposte utili all’utente interessato all’argomento. Vittoria!

Questi contenuti informativi possono essere redatti in varie maniere: immagini esplicative, guide testuali più o meno lunghe, slides, immagini interattive, ecc.

Le informazioni che offriamo dovrebbero fornire risposta veloce a domande importanti che gli utenti potrebbero rivolgere, in maniera più o meno esplicita, nella pagina, nei forum, nei gruppi sociali collegati al settore di riferimento.

VANTAGGI

  • Pubblicizzo indirettamente i miei servizi
  • Offro valore all’utente, avvicinandolo e fidelizzandolo
  • Mi posiziono come competente in quel settore

SVANTAGGI

  • Creare un buon contenuto informativo può costare molto tempo
  • Occorre una grande preparazione sull’argomento
  • Adatto solo ai settori dove vi sia un aspetto “tecnico”
  • Si rischia di dare informazioni che non interessano all’utente: occorre fare una ricerca preliminare!

Liste

Una lista è un testo suddiviso per punti. Per sua natura una lista è facilmente digeribile dall’utente

Un’informazione strutturata in un elenco puntato comunica velocemente e in maniera sintetica concetti anche molto complessi. L’utilità per l’utente è impareggiabile rispetto altri contenuti meno diretti. E questo conduce ad un’alta probabilità di ricondivisione.

VANTAGGI

  • Facile da assimilare
  • Sintesi molto utile per l’utente
  • Alta probabilità di ricondivisione

SVANTAGGI

  • Sintetizzare non è mai facile e richiede tempo

ESEMPI

Classifiche

Un tipo di lista molto accattivante è la classifica.

Possiamo stilare classifiche potenzialmente per qualsiasi settore ma l’obiettivo è che la tematica sia in linea con la nostra audience e il nostro brand.

VANTAGGI

  • Engagement
  • Buona probabilità di ricondivisione

SVANTAGGI

  • Attenzione che la classifica non arrechi danno a terzi, si potrebbe incorrere in incidenti comunicativi più o meno gravi

Infografiche

Un’inforgrafica è un prospetto grafico che trasmette velocemente informazioni altresì complesse da comunicare per via testuale. E’ quindi un’immagine? Non proprio, anche se la grafica ha un ruolo estetico e comunicativo importante. Allora è un grafico? Non solo, sono tanti grafici in una sola immagine, spesso integrati tra di loro a costruire un quadro d’insieme.

VANTAGGI

  • Visivamente molto accattivante
  • Semplice da leggere
  • Riesce a comunicare velocemente dati anche molto complessi
  • Contenuto di grande valore che dura per mesi / anni

SVANTAGGI

  • Realizzazione faticosa e costosa
  • E’ un contenuto solitamente ricco di dati informativi, quindi un po’ nerd

ESEMPI

Realtà virtuale

Concludo questa rassegna con un contenuto molto in voga costituito da ambientazioni in realtà virtuale, ossia mondi digitali, esplorabili dall’utente in prima persona.

Questo tipo di contenuto subirà certamente un incremento di popolarità pari alla diffusione di dispositivi per vivere questi mondi al meglio.

Per creare queste ambientazione è necessaria una strumentazione particolare, ossia una VR camera, che può avere un costo rilevante ma certamente apportare una marcia in più rispetto la concorrenza.

VANTAGGI

  • Contenuto molto innovativo e non inflazionato
  • Esperienza molto emozionante

SVANTAGGI

  • Costo di realizzazione
  • L’esperienza rischia di adombrare il brand se questo non è ben collegato al contenuto

ESEMPI

Altre 225 idee per te

Spero con questa pagina di averti dato una panoramica dei contenuti per il Social Media Marketing.

Mi rendo conto però che è impossibile stilare una lista veramente completa e potresti aver trovato la mia lista banale e ridondante, soprattutto se già conosci l’argomento.

Per tale motivo voglio rimandarti a due articoli (in inglese) dove troverai ulteriori spunti:

Hope it helps!

Condividi la pagina

Google+ LinkedIn

Commenti