6 Trucchi per un annuncio AdWords efficace

Scritto da Marco Panichi il Aggiornato il
annuncio adwords efficace

Scrivere un annuncio AdWords non è poi così difficile.

AdWords infatti ci guida passo passo nella creazione dell’annuncio, evitandoci errori di lunghezza e di altro tipo.

Scrivere però un annuncio AdWords efficace è ben altra cosa.

Ecco 6 trucchi fondamentali che cambieranno il tuo approccio all’ad copying

1) Parti sempre dall’allineamento psicologico

L’allineamento è il concetto portante di ogni strategia su AdWords e devi tenerne conto ovviamente anche nella
scrittura degli annunci.

E’ essenziale che l’annuncio rifletta l’aspettativa dell’utente che ha inserito quelle
determinate parole chiave. Al tempo stesso deve aprire la strada ed essere in linea con la pagina d’atterraggio.

Per favorire l’allineamento in un annuncio Adwords ricordati di:

  • Capire in quale fase d’acquisto ti trovi
  • Usare il linguaggio dell’utente relativo alla fase d’acquisto (per esempio: se pensi che l’utente conosca già i tuoi prodotti, userai un linguaggio più specifico, altrimenti userai un linguaggio più generico)
  • Mostrare i benefici dell’offerta: chiediti “come può il prodotto migliorare la vita dell’utente?”
  • Introduci l’azione che sarà poi richiesta nella pagina d’atterraggio.

2) Usa il paradigma Attenzione > Interesse > Desiderio > Azione

Ogni tuo annuncio dovrebbe racchiudere in sé il mantra “Attenzione > Interesse > Desiderio > Azione“. Solo in
questo modo infatti riuscirai a portare gradualmente l’utente verso la tua offerta.

azione interesse desiderio azione

3) Titolo: attira l’utente e non scordare le parole chiave!

Invece di inserire il nome della tua azienda nel titolo del tuo annuncio Adwords, sfrutta questo luogo importante per includere le parole chiave in relazione alle quali vuoi che l’annuncio venga mostrato.

Includere le parole chiave nel titolo è prassi consolidata, per due motivi:

  • La parola chiave viene mostrata in grassetto da Google;
  • L’utente si aspetta di vedere la parola chiave nel risultato della sua ricerca.

4) Prima riga: crea interesse con le caratteristiche

Ora che il tuo annuncio AdWords ha attirato l’attenzione dell’utente con un titolo pertinente, cerca di suscitare in lui l’interesse mostrando le caratteristiche del tuo prodotto.

Per rientrare nel limite massimo dell’annuncio AdWords (35 caratteri), puoi tralasciare alcuni termini come articoli e preposizioni, a patto che così facendo continui a rispettare gli standard editoriali di Google

5) Seconda riga: mostra i benefici ed invita all’azione

Ora traduci l’interesse in desiderio, mostrando i benefici della tua offerta. In cosa la tua offerta si distingue dalle altre? Ecco qualche esempio: Prezzo basso; Esperienza; Alta qualità; Risparmio; Spedizione gratuita; etc.

Accanto al beneficio introduci il richiamo all’azione: Ordina oggi! Chiama ora! Iscriviti online! Richiedi gratis!

6) URL visualizzato del tuo annuncio AdWords: ulteriore spazio da non sottovalutare!

Non sottovalutare il tuo URL. Sappi che oltre al nome del dominio, tutto ciò che viene dopo lo slash, puoi scriverlo a tua discrezione. Pertanto questo campo diventa un ulteriore spazio pubblicitario per rafforzare l’intero annuncio.

Capitalizza ogni parola e usa una dicitura che richiami i concetti sopraesposti e magari le parole chiave.

Altri trucchi per un annuncio AdWords efficace

Quelli che ti ho svelato sono trucchi basilari, quasi degli standard: le tecniche avanzate per scrivere annunci AdWords sono ben altra cosa!

Non esitare a commentare l’articolo con le tue considerazioni, idee, esperienze!

Buon AdWords!

L'autore è Marco Panichi

Ti è piaciuto? Condividi!

Ricondividendo aiuterai altri utenti a scoprire un argomento interessante - non esitare!

Commenti