Benvenuti nel

Web Marketing Blog di Marco Panichi

Risorse gratuite sul Web Marketing e su Siti Web

Scritto da Marco Panichi il Aggiornato il
mittente email marketing

Nella frenesia del mondo on-line oggi sembra quasi impossibile esistere nel mondo reale. Le persone ormai sono messaggi istantanei, profili su Facebook, Tweet, sms, chiamate, email.

Le aziende, per essere competitive, devono stare al passo con le ultime tecnologie e tendenze e cercano soluzioni convenienti per massimizzare le entrate dell’email marketing. Perché il futuro delle aziende, cari signori, è proprio l’Email Marketing e in questo articolo voglio svelarti come sfruttare il campo “mittente“.

Scritto da Marco Panichi il Aggiornato il
email marketing no reply

Molte aziende utilizzano il no-reply nelle loro email per fare email marketing.

Se chiedi loro perché lo fanno, le scuse variano da “Ma tanto chi vuoi che risponda oggigiorno alle email?” a “Se la gente vuole scrivermi, deve utilizzare l’indirizzo che dico io, altrimenti mi intasa la posta elettronica“.

Però quando si fa email marketing non è consigliato utilizzare il “no-reply” per almeno 7 motivi.

Scritto da Marco Panichi il Aggiornato il

Ciao Marco,

leggevo le informazioni contenute nella pagina Pubblicità su Google e vorrei farti una domanda inerente all’argomento.

Mi è capitato di vedere su alcuni siti che c’erano dei banners perfettamente aderenti all’argomento del sito che rimanevano fissi anche diversi giorni, poi cambiava il brand nel banner che rimaneva anch’esso fisso per qualche giorno.

Diciamo che in due settimane possono aver girato su quel sito, su quei siti massimo 3 o 4 banners di brands.

Non ho neanche pensato a cliccarci sopra subito, perchè è una cosa che mi ha incuriosito solo successivamente e anche perchè pensavo vista la lunga permanenza del banner nel sito, che ci fosse un contratto diretto tra azienda e sito, invece erano pubbilicità di google adwords.

E’ capitata una chiaccherata con un amico a proposito di pubblicità online e mi ha detto una cosa, ma l’ho lasciata cadere lì perchè non avevo capito benissimo.

Mi ha detto che quelle aziende pagano di più per poter avere il loro spazio su un determinato sito.

Mi sapresti dire meglio come funziona questo processo che vede coinvolti: azienda, google e sito ospitante.

Francesco G.

Scritto da Marco Panichi il Aggiornato il

Nel web si trovano tante guide complicatissime su Google AdWords. Sembra che chi parla di AdWords voglia per forza renderlo complicato o semplicemente non ha l’esperienza e la competenza in merito. Eppure il meccanismo di Google AdWords è semplice e logico. Te lo spiegherò in 5 minuti.

Scritto da Marco Panichi il Aggiornato il

A seguito del mio articolo Scegliere il template del blog: le 4 Grandi Trappole l’utente Douglas00 mi pone una serie di domande nella sezione commenti che possono essere riassunte in “Dove trovare il template per WordPress giusto”.

Visto che si trattava in realtà di una serie di domande ho preferito commentare il testo inviatomi dall’utente frase per frase. Ecco l’intero testo!

Scritto da Marco Panichi il Aggiornato il
glossario google adwords

Ecco una breve spiegazione delle parole più usate di Google AdWords: se non conosci queste parole potresti trovarti in difficoltà.

Leggere questo articolo è importante per potersi muovere nel pannello di Google AdWords.

Accanto ai termini in italiano ho ritenuto opportuno inserire anche i termini inglesi originari.

Scritto da Marco Panichi il Aggiornato il
5 fasi della vendita vincente

Sei un bravo professionista.

Ti sei applicato al meglio nello studio e nella sperimentazione. Hai passato notti insonni nel far quadrare il cerchio e riconosci il tuo valore.

Hai l’impressione che i tuoi prodotti debbano vendersi da soli ma non è così. Quando metti il naso fuori dal tuo ufficio ti rendi conto che non vende il miglior tecnico, ma il miglior venditore.

Ti rimane una sola cosa da fare: imparare a vendere. Non ci sono alternative, non puoi aspettare che il cliente bussi e capisca il tuo valore senza prima aver acquistato i tuoi servizi. Non credo neanche tu voglia assoldare un venditore professionista per fare un lavoro che potresti fare pure tu – se ti applicassi un minimo.

In questo articolo ti illustrerò i vari momenti di cui si compone una vendita presso un cliente che è interessato ai tuoi servizi. Ti insegnerò alcune tecniche chiave che ti aiuteranno a concludere.

Scommetto che ci prenderai gusto e mi ringrazierai! Pronto?