Creazione Pagina Aziendale su Facebook

facebook pagina aziendale
La creazione di una Pagina Aziendale su Facebook dall'inizio alla fine: i passaggi principali, i parametri importanti e tanti consigli.

Rappresenti una delle poche imprese che non hanno ancora creato la propria Pagina Aziendale su Facebook?

Magari ti stai chiedendo se ne hai veramente bisogno? A prescindere dal settore nel quale ti muovi, se leggi il mio articolo A cosa serve il Social Media Marketing, comprenderai che i vantaggi sono vari e considerevoli: diffusione del marchio, presa di coscienza, assistenza e in ultima istanza aumentare le vendite.

In questa pagina di parlo di Facebook perché è forse il social più duttile per le esigenze di comunicazione di un’azienda. Se ti interessa approfondire il panorama dei Social Network ti rimando invece al mio articolo dove spiego quali sono i social network e quali scegliere per la propria azienda.

Procedo dunque ad illustrarti i passaggi per creare una pagina aziendale su Facebook.

Analisi del target e della concorrenza

Procedere senza avere una mappa del territorio può risultare fatale sotto il profilo del tempo e del denaro investito. Io e i miei colleghi non ci stancheremo mai di ripeterlo. Ciò nonostante sono sempre tante le aziende che creano profili e pubblicano posts senza aver la minima cognizione del mondo sociale e comunicativo nel quale operano. ERRORE!

Prima di tutto dobbiamo coscientizzare il nostro target, in altre parole il nostro cliente-tipo. Fare questo significa prima raccogliere le intuizioni e i dati reali che abbiamo riguardo ai nostri clienti (anagrafiche clienti, scambio email, sondaggi, studi di mercato nostre o pubbliche, ecc) per creare dei profili / segmenti / personas. Io prediligo la creazione di Personas (ossia di personaggi di finzione, uno per ogni segmento del nostro target) perché permettono di mettere a frutto gli studi svolti sul target in maniera pratica e velocissima (“Cosa penserà Mario del nostro volantino?”).

Secondariamente analizzeremo la concorrenza. Lo studio della concorrenza è fondamentale per: a) rubare idee buone; b) evitare gli errori degli altri; c) capire come differenziarci. Possiamo analizzare due tipi di concorrenti:

  • I nostri diretti concorrenti: quelli che fisicamente “ci portano via clientela”;
  • I migliori del nostro settore: i nostri diretti concorrenti potrebbero essere impreparati in ambito Facebook Marketing ed aver scelto una categoria inopportuna; ecco perché è sempre bene scoprire le pagine migliori per capire la categoria giusta (e anche per prendere ispirazione per altre eventualità!). Per trovarli basterà cercare su Facebook <settore>, cliccare sulla lente di ingrandimento (NON pigiare Invio) e poi cliccare su “Pagine”.

Il nome della pagina

La scelta del nome è cruciale, così come lo è stata al tempo della creazione del nome aziendale. In alcuni casi (al telefono, sulle pubblicità) ti capiterà di dire/scrivere: “Cerca ‘la mia azienda’ su Facebook” – siccome la ricerca Facebook è molto “stupida” (basta la mancanza di uno spazio, una lettera diversa, un articolo, ecc che non trovi quello che stavi cercando), dovrai comunicare il nome della pagina perfettamente!

Per questi motivi è bene includere il nome dell’attività Il tipo di servizio svolto.

Nello scegliere il nome occorre essere brevi. A tale proposito è bene usare termini che qualificano l’attività (es: ristorante, assicurazioni, studio legale, ecc) ed evitare parole inutili e non qualificanti (es: fantastico, nostro, più grande, ecc). Inoltre potrebbe essere il caso di rielaborare eventuali diciture troppo lunghe.

Ricorda inoltre che cambiare successivamente il nome della pagina può essere dannoso o anche proibito da Facebook, soprattutto se si parla di un cambio troppo radicale.

Ultima considerazione: il nome della pagina dovrà essere simile all’URL della stessa. Ad esempio la mia pagina Facebook si chiama MarcoPanichi.com e ha
questo indirizzo Facebook: https://www.facebook.com/marcopanichicom/.

Scelta della categoria giusta

categoria pagina facebook

Anche la scelta della categoria giusta per la tua pagina aziendale su Facebook è cruciale!

Questo perché diverse categorie implicano diverse strutture e funzionalità della pagina. Esempio: se sei un “Personaggio”, non lamentarti se poi non puoi specificare un numero di telefono o non puoi fare campagne pubblicitarie geolocalizzate!

Inoltre la categoria della pagina influisce sui suggerimenti offerti agli utenti quindi è importante per essere trovati dal nostro target.

Il consiglio migliore è quello di ANALIZZARE LA CONCORRENZA (stavamo dicendo…) per scoprire le categorie da loro scelte.

Scelta del @nomeutente

Come detto al punto “nome della pagina”, ora siamo chiamati a scegliere il “@nomeutente”. Questo parametro, che un tempo era definito vanity url poiché si sostituiva agli indirizzi web particolarmente “brutti”, ci permette di essere ritrovati nel social tramite un nickname breve e univoco.

Ad esempio: https://www.facebook.com/nomeazienda

scelta nome utente pagina facebook

nome utente pagina facebook operazione riuscita

Alcune considerazioni utili sulla scelta del @nomeutente:

  • Il nome utente dovrebbe ricalcare il nome della pagina!
  • Poiché nell’url non si possono inserire spazi, è buona norma mettere in maiuscolo le prime lettere di ogni parola che compone il nome (nota: questo migliora la gradevolezza e memorizzazione del termine, ma Facebook non fa distinzione tra maiuscole e minuscole quando andiamo andiamo ad inserire l’indirizzo nel browser)
  • Possiamo valutare, per semplicità, di omettere articoli e preposizioni: “La Nostra Azienda di Perugia” può diventare benissimo @nostraaziendaperugia
  • Dobbiamo sempre pensare che questo URL comparirà in volantini e pubblicità: “Seguici su facebook.com/LaMiaAzienda”; quindi è bene ragionare il nome utente anche in base a questo.
  • Facebook può essere restio a farti modificare l’URL. All’inizio non permetteva di cambiare url una volta deciso. Per un periodo ha permesso la sua modifica. Ora sembrerebbe invece possibile cambiare url a propria discrezione. In generale sarebbe bene scegliere un url definitivo.
  • Per completezza ti riporto le indicazioni ufficiali di Facebook sul nome utente (Fonte: https://www.facebook.com/help/105399436216001):
    • Puoi avere un solo nome utente per la tua Pagina o il tuo profilo e non puoi richiedere un nome utente già in uso.
    • I nomi utente possono contenere solo caratteri alfanumerici (A-Z, 0-9) o un punto (“.”).
    • Il punto (“.”) e le maiuscole non fanno alcuna differenza in un nome utente. Ad esempio, mariorossi55, Mario.Rossi55 e mario.rossi.55 sono considerati nomi utente uguali.
    • I nomi utente devono essere lunghi almeno 5 caratteri e non possono contenere termini generici o estensioni (ad es. .com, .net).
    • Devi essere un amministratore per creare o modificare il nome utente di una Pagina.

Le impostazioni generali

Svolti i punti precendenti ti consiglio immediatamente di passare in rassegna le impostazioni della pagina appena creata. Questo ti permetterà di conoscere le opzioni e funzionalità a tua disposizione.

impostazioni pagina facebook

Impostazioni relative ai messaggi e qualche consiglio per la loro gestione

Il tempo di risposta ai messaggi in Facebook è molto importante: è bene rispondere velocemente ai messaggi!

Questo ci fa guadagnare “medaglie” (badges) che vengono sfoggiate nella pagina ed attraggono l’attenzione ed il favore degli utenti.

facebook badge medaglia messaggi

Per padroneggiare il sistema di messaggistica è bene addentrarci nelle opzioni relative ai messaggi per stabilire i comportamenti più adatti al nostro caso.

opzioni messaggi pagina facebook

Informazioni della pagina

Un altro luogo molto importante e che ti consiglio di scandagliare bene e compilare opportunamente è il pannello Informazioni della pagina.

Qui sono racchiuse informazioni cruciali per l’interconnessione della tua pagina agli utenti e al sistema di Facebook più in generale.

pagina facebook modifica informazioni

Cover ed immagine della pagina

Ora che abbiamo preso in mano le redini strutturali della nostra pagina aziendale (impostazioni ed informazioni in primis), possiamo passare all’aspetto estetico.

A dare il benvenuto agli utenti che si recheranno sulla tua pagina, sono soprattutto due elementi: la COVER e l’IMMAGINE DI PROFILO. Entrambi rispondono a dimensioni ben precise, per le quali ti rimando alla grafica sottostante:

facebook dimensione cover avatar pagina aziendale

Fonte: 2017 Social media image size cheat sheet – articolo in inglese del blog Main Street Host

Nonostante l’immagine sovrastante sia aggiornata, è bene tenere a mente che Facebook è molto mutevole sotto l’aspetto delle dimensioni, soprattutto quando gli elementi grafici vengono visualizzati su dispositivi di vario genere. Per ulteriori informazioni puoi sempre controllare la documentazione ufficiale di Facebook alla voce Quali sono le dimensioni dell’immagine del profilo e di copertina della mia Pagina?

 

In sostanza, le immagini dovrebbero essere:

  • COPERTINA: file png 828*315px
  • IMMAGINE DI PROFILO: file png 180*180px

Nota: se il vostro software vi chiedesse di impostare i DPI (=Dot per inch), ricordate sempre che per il web si usa la misura standard di 72DPI.

Finito! E ora? Ora si comincia a lavorare…

Spero che le operazioni sopra riportate ti abbiano dato uno spunto valido per affrontare seriamente la creazione di una pagina facebook aziendale.

L’iter, che sembra semplice, è in realtà delicato e non sempre scontato, quindi ti consiglio di riflettere bene sulle varie scelte e analizzare bene la concorrenza per non incorrere negli stessi errori.

Una volta impostata la pagina, il lavoro vero di pubblicazione…può cominciare!

Cosa ne pensi?

grazie Utile, grazie! confuso Non ho capito... disaccordo Non concordo contattami Voglio parlarti

Lasciami un commento!