Ottimizzazione dei Contenuti per i Motori di Ricerca

Commenta per primo!
ottimizzazione dei contenuti per i motori di ricerca
Servizio di Ottimizzazione dei Contenuti per i Motori di Ricerca. Spingo le pagine del tuo Sito Web in alto con interventi di SEO on-page

Se “Content is king”, l’Ottimizzazione dei Contenuti è il trono dal quale il Re può impartire gli ordini.

Il contenuto è re, è la celebre frase di Bill Gates per enfatizzare l’importanza che hanno i contenuti per la promozione on-line. Quello che Gates nella sua frase non dice è che nessun Re ha potere senza un trono dal quale potersi mostrare. L’Ottimizzazione dei Contenuti è appunto questo “trono”, ossia la possibilità per i tuoi contenuti di assumere visibilità e quindi dimostrare il proprio valore agli utenti.

Ottimizzare i contenuti correttamente infatti costituisce la base per l’attività SEO (Ottimizzazione per i motori di ricerca). I motori di ricerca, infatti, premiano i contenuti migliori e più utili perché di maggiore interesse per chi naviga sul web. I motori di ricerca, come Google, leggono i contenuti testuali – e non solo – e ne capiscono il senso ma soprattutto il valore che possono avere per i suoi “clienti”, gli utenti appunto.

Perché devi ricorrere all’Ottimizzazione dei Contenuti SEMPRE

Come detto è importante che il tuo sito preveda contenuti ottimizzati ed utili, che creino realmente un valore aggiunto per gli utenti e, così, ottenere un buon posizionamento sui motori di ricerca.

Un altro aspetto importante per l’ottimizzazione è avere contenuti sempre “freschi”: sempre più aziende aprono un blog aziendale che, appunto, permette di inserire articoli anche frequentemente.

Fondamentale è che il sito contenga contenuti originali, non copiati: Google penalizza i contenuti copiati da altri e ottimizzazione da questo punto di vista significa non fare troppo ma fare “bene”.

Infine un testo è pronto per l’ottimizzazione quando contiene parole chiave con le quali si vuole essere trovati ma che sappia essere utile all’utente (quindi un contenuto non è buono se contiene la mera ripetizione di parole chiave senza senso). Google si accorge anche quando il tuo contenuto non ha un significato e lo penalizza.

Quando l’Ottimizzazione dei Contenuti è fatta male (o non è fatta)

Perché ottimizzare i contenuti del tuo sito? Ecco tutti i motivi per farlo:

  • Il tuo sito non appare nei motori di ricerca;
  • Poche visite al tuo sito;
  • Il tuo sito non appare mai nelle prime pagine;
  • Il tuo sito non è gradito ai motori di ricerca;
  • Gli utenti abbandonano subito il tuo sito;
  • Il tuo sito non attira il target giusto;
  • Gli utenti che visitano il tuo sito non trovano subito quello che cercano;
  • Gli utenti preferiscono la concorrenza;
  • Il tuo sito non è sicuro

Quando i contenuti sono ottimizzati

I vantaggi derivanti dall’ottimizzare i contenuti per i motori di ricerca sono molti:

  • Migliora la posizione del tuo sito nei risultati di ricerca;
  • I motori di ricerca indicizzano facilmente il tuo sito web;
  • Aumentano la visibilità e il traffico al tuo sito
  • Si acquisisce un target interessato ai tuoi prodotti e servizi;
  • Migliorano i risultati di vendita;
  • Aumenta la riconoscibilità del marchio aziendale;
  • Aumenta la competitività;

Approfondimento tecnico: come effettuo l’ottimizzazione dei contenuti

Non devi leggere necessariamente questa parte per comprendere i vantaggi del servizio che ti offro. Tuttavia ho voluto inserirla per farti comprendere la quantità e la qualità del lavoro che andrò a svolgere sui tuoi contenuti per ottimizzarli.

Meta Tag dell’Head

Un elemento importante su cui interverrò per l’ottimizzazione dei contenuti è il Title che dovrà contenere le parole chiave giuste.

Altri elementi su cui lavorerò sono Meta Description (che permettono di evidenziare in grassetto le parole chiave nei risultati di ricerca), Meta Robots (eliminare l’eventuale opzione che disabilita l’accesso della pagina ai motori di ricerca), Rel=”Canonical” (per evitare eventuali contenuti duplicati se il sito permette l’accesso al file tramite più percorsi di navigazione), Meta Keyword (che non sono più utilizzati dai motori ma… non si sa mai), altri Meta Tag.

URL – L’indirizzo web della pagina

Per quanto riguarda l’URL, ossia l’indirizzo web della pagina, farò degli interventi che riguardano la lunghezza (più corto l’URL meglio è), posizione delle parole chiave (meglio se sono vicine al nome del dominio), cartelle (favorite dai motori di ricerca rispetto ai sottodomini).

Elementi nel testo della pagina

Ci sono delle regole da seguire per quanto riguarda l’ottimizzazione per i motori di ricerca.

Il mio lavoro è quello di inserire il giusto numero di ripetizioni delle parole chiave per pagina (2-3 in testi corti, 4-6 in testi lunghi), inserire variazioni nelle parole chiave (ossia non utilizzare sempre la stessa frase o parola precisa), parole chiave nei titoli H2, H3, H4, definire l’attributo alt delle immagini, dare il nome giusto alle immagini in relazione alle parole chiave, usare correttamente i Bold/Italic ecc per rendere visivamente piacevole il testo (per i motori e per l’utente).

Link interni e posizione nella struttura del sito web

Le pagine raggiungibili da più link interni sono posizionate meglio rispetto alle altre, per cui interverrò nel loro numero. Inoltre, interverrò sui link all’interno della pagina perché la presenza di link interni pertinenti porta benefici all’ottimizzazione. Anche se dal punto di vista SEO non porta privilegi, inserirò link nel footer e nella sidebar per questioni di usabilità. Click-depth: Maggiore è la competitività delle keywords con cui si sta posizionando un contenuto, tanto più il contenuto sarà nei livelli alti della sitemap (immediatamente sotto l’home page, ad esempio).

Struttura della pagina

Lavorerò anche sulla posizione delle parole chiave (che è bene siano nelle prime 50-100 parole del contenuto) e sulla struttura del contenuto (che, anche se non è dimostrato che influenzi il posizionamento sui motori di ricerca, sicuramente aiuta l’esperienza dei visitatori).

Ottimizzazione tecnica

Oltre agli interventi sopra citati effettuo inoltre tutta una serie di ottimizzazioni di tipo tecnico che l’utente potrebbe non percepire in prima istanza ma che i motori recepiranno come un segnale positivo in ottica dell’utilità per l’utente stesso. Tra questi interventi annovero: Ripulitura dell’url da eventuali query superflue; Gestione di eventuali sistema sessioni/cookies; Sanificazione da qualsiasi tecnica di redirecting e cloaking; Implementazione dei file robots.txt e sitemap.xml affinché indichino ai motori di ricerca quali contenuti indicizzare e quali escludere dal processo di indicizzazione.

Forse cercavi altro?

Hai ottimizzato i tuoi contenuti a puntino. Ora puoi aspettare che essi si posizionino naturalmente nei motori di ricerca e riscuotano i primi accessi da parte degli utenti. SBAGLIATO. Creare contenuti ottimizzati è pressoché inutile se poi non si "spingono" puntando ad essi con link esterni opportuni. Usa il mio servizio di Link Building "Intelligente" per effettuare questa operazione.
Avere buoni contenuti in un sito web scadente è come rifare gli interni di un'automobile senza motore. Ben attento all'esempio che ho usato! Non parlo di carrozzeria, l'Ottimizzazione del Sito Web per i Motori di Ricerca è un'intervento che si riferisce soprattutto al motore del tuo sito intesto come codice, architettura dati, performance, sicurezza per gli utenti e codici chiave importanti per i motori di ricerca.
Se dopo aver letto questa pagina ti rendi conto che la SEO è in realtà un processo che andrebbe curato con costanza e capacità, allora il mio servizio SEO completo fa al caso tuo

Cosa ne pensi?

grazie Utile, grazie! confuso Non ho capito... disaccordo Non concordo contattami Voglio parlarti

Lasciami un commento!