Migliora l'email marketing con contenuti SUPER!

Scritto da Marco Panichi il Aggiornato il
email marketing contenuti

Ti sei mai chiesto se i contenuti delle tue newsletter siano adatti ai tuoi obiettivi di email marketing? Gli utenti interagiscono con le tue email? Leggeresti i tuoi contenuti se fossi un utente?

Il segreto dell’email marketing non è la grafica (come spesso molti pensano) ma i contenuti. Ti svelo perché e come sfruttarli per rendere vincente la tua campagna di email advertising.

Il segreto svelato dell’email marketing: Contenuti rilevanti

I contenuti rilevanti nell’email marketing sono essenziali per attirare l’attenzione degli iscritti alla newsletter e quindi per raggiungere i vostri obiettivi aziendali.

Per contenuti rilevanti si intende quegli argomenti che siano di interesse per i tuoi iscritti e che quindi portino ad una diminuzione della cestinazione (e delle segnalazioni SPAM) delle tue email.

L’email marketing deve essere un equilibrio tra valore che dai agli utenti tramite i contenuti e frequenza di invio email, cercando di non essere invadente o petulante.

Produrre contenuti interessanti e rilevanti non è facile: bisogna unire obiettivi, valori e carattere aziendali ad un linguaggio accattivante per gli utenti iscritti alla tua mailing list.

Per capire cosa gli utenti si aspettano da te, chiediti “cosa posso offrirgli di interessante?”: è il segreto per fare contenuti buoni per l’email marketing.

Un aspetto importante da tenere in considerazione quando fai email marketing, oltre al corpo del testo, è l’oggetto dell’email e il nome mittente: devono essere coerenti con i valori dell’azienda, i suoi obiettivi e le aspettative degli utenti che ricevono le tue newsletter.

Distinguiti: rendi l’email facilmente rispondibile

L’email è un mezzo eccellente per comunicare con i propri utenti e per ricevere feedback da parte di questi.

Tuttavia, quando un indirizzo email di risposta proviene da “no-reply@azienda.com“, la comunicazione diventa a senso unico e non c’è interazione tra azienda e utente. Inoltre viene percepita come ostile, indifferente e può influenzare le scelte degli utenti.

Meglio usare nomi-mittente più invitanti, che avvicinino l’utente e lo incoraggino al dialogo con la tua azienda.

Inoltre, se gli obiettivi aziendali lo prevedono, cerca di incoraggiare gli utenti ad interagire con te anche tramite i contenuti: fai domande, richiedi opinioni, rispondi a problematiche, ecc. L’email marketing è questo.

Organizza i contenuti gerarchicamente

Importante quando fai email marketing, oltre a produrre contenuti pertinenti, è l’organizzazione dei contenuti in modo appropriato.

Gli iscritti alla tua newsletter dovrebbero facilmente distinguere i contenuti principali da quelli secondari: questo serve a non confondere gli utenti ma anche ad indirizzarli verso ciò che interessa l’azienda.

Basta usare colori diversi, testi particolari o posizioni diverse degli elementi nell’email per rivolgere l’attenzione ai contenuti più importanti.

Cosa scrivi quando fai email marketing?

Ora che hai letto l’articolo, che ne pensi di parlarci dei contenuti che usi per l’email marketing? Che riscontri hai da parte degli iscritti?

L'autore è Marco Panichi

Ti è piaciuto? Condividi!

Ricondividendo aiuterai altri utenti a scoprire un argomento interessante - non esitare!

Commenti